Squib

Portale Squib

 
Home - Primi di pasta - CAPPELLETTI ALL'USO DI ROMAGNA
 

Primi di pasta: CAPPELLETTI ALL'USO DI ROMAGNA

 

Ingredienti

 
PER 4 PERSONE:
200 G ROBIOLA O ALTRO FORMAGGIO SOFFICE E CREMOSO
2 POMODORI MATURI
1 CIUFFO ABBONDANTE BASILICO
3 CUCCHIAI OLIO
SALE
PEPE
CAPPELLETTI O ALTRA PASTA
 

Preparazione

 
PREPARATE UN IMPASTO DOSANDO OPPORTUNAMENTE:
PARMIGIANO REGGIANO STRAVECCHIO GRATTUGIATO
RICOTTA
'PZEZZ' (FORMAGGIO MORBIDO NON MATURO) O SQUAQUERONE (SI PUO' OMETTERE)
TIRATE UNA SFOGLIA CON FARINA ED UOVA E TAGLIATELA A QUADRI DI CIRCA 4CENTIMETRI DI LATO.
DISTRIBUITE CON UN CUCCHIANO L'IMPASTO SUI QUADRI, CHIUDETELI A TRIANGOLO EDATE LORO LA FORMA DI PICCOLI CAPPELLI PRENDENDO LE PUNTE E 'RIVOLTANDO' ILCAPPELLETTO.
LA 'MORTE' NATURALE PER QUESTI CAPPELLETI È IN UN BRODO DI CAPPONE E MANZO,MA SONO OTTIMI ANCHE ASCIUTTI E CONDITI CON RAGÙ (NON CON LA PANNA !!!).
I CAPPELLETTI IN ROMAGNA COSTITUIVANO UNA MINESTRA MOLTO PREGIATA ED UN TEMPOSI PREPARAVANO SOLAMENTE IN OCCASIONE DI PARTICOLARI FESTIVITA' (PRIMA FRATUTTE IL NATALE).
ATTENZIONE A NON CONFONDERLI CON I TORTELLINI DI EMILIANA PROVENIENZA IN CUILA CARNE ENTRA PREPOTENTEMENTE NELLA RICETTA.
 
Fonte: Giovanni Tambini (FidoNet)
 
 
CAPPELLETTI ALL'USO DI ROMAGNA, Primi di pasta, RICETTA DI CUCINA CAPPELLETTI ALL'USO DI ROMAGNA, Primi di pasta, cerca ricetta Primi di pasta, trova ricetta Primi di pasta, scegli le ricette di cucina piu' adatte alle tue esigenze. Archivio Ricette CAPPELLETTI ALL'USO DI ROMAGNA